Diritto di Famiglia - Diritto del Lavoro - Diritto Civile - Diritto Penale

Sara Ratti
Avvocato

Gli effetti della Riforma Cartabia su separazione e divorzio: la domanda congiunta

Il divorzio è stato introdotto in Italia nel 1970.

Nel corso degli anni sono state apportate modifiche normative all’istituto finalizzate all’ottenimento del divorzio in tempi più brevi tramite la riduzione del periodo di separazione obbligatorio per richiedere lo scioglimento del matrimonio.

Da ultimo la Riforma Cartabia con l’aggiunta dell’art. 473 bis 49 c.p.c. ha previsto inoltre  la possibilità di proporre le domande di separazione e divorzio congiuntamente nella medesima sede, seppure sarà comunque necessario che decorra il tempo necessario previsto dalla legge per l’ottenimento del divorzio e il passaggio in giudicato della sentenza di separazione. Tale regola sembrerebbe applicabile solo alla separazione giudiziale, tuttavia il Tribunale di Milano con sentenza del 5.5.2023 ha utilizzato la norma per un caso di separazione consensuale, riconoscendo così pure in tal caso la possibilità del cumulo di domande di separazione consensuale e divorzio congiunto.

A questo punto non ci resta che attendere quali saranno i successivi orientamenti dei Tribunali sul punto

Per richiedere informazioni compila il form qui sotto